Agenzia Lavoro di Betrò Luigi: truffa a Torino

Witness - author: denunceinrete - posted: 03-06-2012

justification: 
Purtroppo il nostro regolamento non prevede la denuncia di casi singoli perché noi non siamo in grado di verificare le singole situazioni, né siamo attrezzati con un settore legale. Avendo noi aperto a tutti il sito chiunque potrebbe denunciare qualsiasi cosa e le denunce potrebbero dare adito a controversie legali coinvolgendoci in situazioni che sono al di fuori del nostro controllo. Proprio perché vogliamo diffondere informazione di qualità non riteniamo questa scelta compatibile: non siamo in grado di verificare. Il sito accetta che vengano segnalate situazioni deprecabili o soprusi di carattere generale che interessano un numero elevato di persone e che possono essere loro di aiuto. Le facciamo un esempio: le banche spesso aggirano la legge che prevede la portabilità dei conti correnti... Se viene segnalata questa situazione e si dà indicazioni ai lettori su come regolarsi in questi casi, si tratta di una denuncia che noi accogliamo volentieri. Comunque oltre a ringraziarla per il suo contributo la invitiamo a continuare a leggerci e a scrivere. Scorra per cortesia attentamente il regolamento per evitare che un suo contributo venga scartato.

03/GIU/2012

Betrò Luigi: Truffa a Torino..

Agenzia Lavoro di Betrò Luigi: truffa a Torino...

Se state cercando lavoro a Torino, state attenti a questo losco personaggio e a quest'agenzia, truffaldina...

E se potete, cercate di aiutare l'uomo che ce ne ha dato testimonianza diretta, o almeno, di consigliarlo..

Alle autorità competenti, come sempre, chiediamo di investigare e di porre fine alla cosa.

Grazie a tutti.

Denunce In Rete -

- - -
Agli inizi di febbraio, trovo lavoro presso un'agenzia Eni-Fastweb; dopo un anno che non lavoravo, mi presento al colloquio in via Francesco Rismondo, 43 a Torino; parlo col titolare, il signor Betrò Luigi detto Gigi, il quale, mi propone i compensi nel caso che fossi riuscito a portare a termine dei contratti alle
aziende.

Fatto il colloquio, inizio il mio giro per torino che naturalmente non conosco dal momento che sono di genova. Porto a termine sette contratti: uno Eni, gas-luce, a un privato; cinque contratti internet voce+internet a cinque aziende; e un contratto voce+internet a un privato.

Un giorno passo in ufficio per richiedere un anticipo di cinquanta euro, che mi vengono dati; però due mesi dopo ritorno in ufficio per farmi dare i soldi che mi ero guadagnato, per un totale di 585.00, cinquecentottantacinque euro e, invece dei soldi che mi aspettavo, mi viene detto di lasciare lì la mia email che Eni e Fastweb mi avrebbero contattato per pagarmi (premetto che, i miei colleghi mi avevano assicurato che in agenzia erano sempre stati pagati); in più, nel farmi le mie ragioni, in modo poco educato vengo preso per la giacca e sbattuto fuori dalll'ufficio di malomodo, tanto che sono anche sbattuto per terra.

Inoltre, in questi quattro mesi, le persone a cui ho fatto i contratti mi hanno ripetutamente chiamato chiedendomi come mai a distanza di tempo il loro gestore luce-gas e soprattutto fastweb non fossero passati; in poche parole: io ho fatto firmare loro dei contratti che, a detta dei clienti, non sono stati attivati, ma che in ufficio mi avevano assicurato invece essere validissimi (anche se poi non me li hanno pagati).

Come fare a risolvere questa situazione?

Premetto che via facebook sto investendo le peggiori parole contro il sig (chiamiamolo signore)
Betrò Luigi, di cui allego foto. La sua risposta è stata: la minaccia di una denuncia alle autorità, (di cui sinceramente non mi importa nulla) ma di pagarmi non ne vuole proprio minimamente sapere...

Trovate voi le parole.

Grazie per avermi dato spazio.

Spero che questo sia lo spazio giusto per denunciare questo tipo di persone che si approfittano di chi ha bisogno di lavorare (se fare 'sto lavoro, vuol dire lavorare..).

grazie per avermi dato spazio e voce, cordiali saluti,
GIORGIO MURA.

Siete liberi di pubblicare il mio nome e il mio cognome, non intendo
assolutamente rimanere nell'anonimato

Siete liberi e vi autorizzo a dare i miei
dati alle autorità.

Mi chiamo Mura Giorgio, sono nato a genova il 10/01/1965, ivi residente
per motivi economici; in questo periodo abito in piazza Sant'Antonio 4, a
Santulussurgiu in provincia di Oristano.

Grazie per l'attenzione, rinnovo i miei saluti.

- - -

- - - - - -

Link diretto a questo post:
http://denunceinrete.blogspot.it/2012/06/betro-luigi-truffa-torino.html- - - -

- - -
---

Vi ricordiamo che la nostra mail dove mandarci le vostre segnalazioni, è la seguente:

Contatto: denunceinrete@gmail.com