Disguidi burocratici o disabilità?

News - author: guia - posted: 09-02-2019

1)Il giorno 24 febbraio 2019, presso la sapienza Università di Roma, alle ore 9 era stato programmato l’Esame di Letteratura greca per gli studenti del I° anno del Corso di Laurea di Studi Storici Artistici: ma il docente della materia prof. Luca Beccarini, ha fatto gli esami solo a 4 studenti su quaranta e per giunta nella sua stanza, quindi non in pubblico, non in aula, come previsto dal regolamento d’esami. In seguito passando in aula ha così licenziato gli altri studenti, “non posso proseguire gli esami perché ho le sessioni di laurea, l’esame è rinviato al 24 febbraio”. Inoltre quattro giorni prima del predetto esame cambia il programma stabilito aggiungendo ben tre libri, mai citati precedentemente. In bacheca sbaglia la dizione dell’insegnamento: Letteratura greca invece di Lingua e Letteratura e greca. Vorremmo sapere quale Commissione ha nominato professore questo signore che evidentemente crede di stare a casa sua, non certo all’Università!
2) 21 dicembre 201 Milano: grande coiffeur rinomato in tutta Italia. Titolare che si dice la migliore di Milano, inventa un taglio che dura circa un’ora, assolutamente orrido, e lo propina come eccelsa primizia alle ignare signore, che invece chiedono specificamente altro taglio. Per cortesia vorrei accorciare i capelli, lunghi alle spalle, con un taglio più corto con tre lunghezze: frangetta, altezza guancia e bordo spalla. La titolare intrattiene parlando la cliente e…le propina il suo nuovo modello senza tenere in minimo conto ciò che la signora le aveva chiesto; facendole un taglio cortissimo con due bande laterali lunghe al collo, che con il viso allungato della signora lo allungano ancora di più, inoltre lasciando solo tre centimetri di capelli sulla testa rende visibile la leggera perdita di capelli proprio al centro della testa. Sembra un film horror ma questa è la signora Coppola miglior coiffeur di Milano!
3) Biolab: una signora di 85 anni cardiopatica ha appuntamento alle 11 del 5 febbraio 2019 per un Holter. All'arrivo un delle segretarie le dice prenda il biglietto, la signora risponde no quest'esame é per appuntamento, lo prenda lo stesso; dopo un quarto d'ora la signora fa presente che aveva un appuntamento per le 11, la segretaria risponde la dottoressa sta visitando non può interrompere, passa altro quarto d'ora, la segretaria questa volta dice la dottoressa é arrivata in ritardo, dopo un'ora la signora sta male ed é costretta ad andare a casa senza l'holter. Vi sembra un laboratorio decente? La Biolab é un laboratorio a pagamento!!!!