Libertà di culto e costruzione delle moschee

Question for politicians - author: admin - posted: 28-01-2010

Perché i mussulmani non devono essere liberi di pregare nelle moschee appositamente costruite per loro e sono costretti a pregare in luoghi non idonei e disagiati? Il nostro é uno stato laico e in quanto tale dovrebbe favorire le pratiche di culto di chiunque, cattolico o no, desideri professare la propria fede. Inoltre la religione offre ai disederedati un mezzo per affrontare con più coraggio le loro difficoltà; in caso contrario certe situazioni ambientali rischiano, a lungo andare, di degenerare e trasformarsi in pericolo per la sicurezza. Inoltre é difficile credere che con gli strumenti di controllo che lo stato ha non si riesca a tenere sotto controllo il fenomeno del terrorismo.

Addressee: 
Ministro Bossi
Answer: 
Risposta non ancora inviata.