L'informatore di wikileaks sui massacri in Iraq è detenuto e torturato. L'appello di Avaaz

News - author: Rosa.L - posted: 13-04-2011

In questo momento, l'informatore di WikiLeaks Bradley Manning è tenuto in totale isolamento in una prigione militare americana. Manning è in attesa di giudizio per aver rivelato documenti contenenti segreti militari a WikiLeaks, incluso un video di soldati americani che massacrano civili iracheni.

Manning è detenuto dallo scorso maggio in isolamento per 23 ore al giorno, costretto a rimanere in mutande, privato delle lenti e degli occhiali da vista e costretto a rispondere ogni 5 minuti “sto bene” alle guardie che si informano sulle sue condizioni di salute: la data per una prima udienza non è stata ancora fissata, ma dovrebbe tenersi entro maggio o giugno. Se condannato, rischia fino a 52 anni di carcere.

Bradley è tenuto in stato di detenzione sotto lo status della "prevenzione del danno", nonostante 16 rapporti redatti da professionisti militari per la salute mentale dicano che dovrebbe essere rimosso immediatamente da queste severe condizioni. I suoi avvocati stanno cercando di difendere i suoi diritti umani basilari davanti al giudice, ma ad oggi il tribunale militare responsabile per il destino di Bradley ha ignorato totalmente le sue sofferenze.

Il governo americano sull'argomento è diviso, con alcuni esponenti che hanno criticato pubblicamente i militari per il trattamento riservato a Manning, ma finora il Presidente Obama non si è espresso.

L'organizzazione no-profit inglese Avaaz ha lanciato un globale al governo americano per fermare le torture a Manning. Il nostro messaggio sarà consegnato non appena saranno raggiunte le 250.000 firme. Per aderire

https://secure.avaaz.org/it/bradley_manning/?vl

Fonti:

Manning, cresce la protesta per le condizioni carcerarie durissime:
http://espresso.repubblica.it/dettaglio/manning-cresce-la-protesta/2146886

Human Rights Watch agli Stati Uniti: rispondete delle condizioni di detenzione di Bradley Manning (in inglese):
http://www.hrw.org/en/news/2011/03/16/us-explain-conditions-bradley-mann...

Spogliato ogni notte, Bradley Manning racconta la sua difficile esperienza in carcere (in inglese):
http://www.guardian.co.uk/world/2011/mar/11/stripped-naked-bradley-manni...

Informatori di WikiLeaks e gole profonde: la linea dura di Obama (in inglese):
http://www.time.com/time/nation/article/0,8599,2058340,00.html

Le implicazioni del trattamento disumano di Bradley Manning (in inglese):
http://www.huffingtonpost.com/matt-kane/bradley-manning-obama_b_832933.html