Superamento del concetto obsoleto di Trasferimento Tecnologico

Comment - author: MANZELLI - posted: 26-07-2011

Cari amici ,

da vari anni abbiamo dato sviluppo alla organizzazione virtuale Open Innovation for new Science and Art ( ON-NS&A) http://www.egocreanet.it/Postnuke/html/
L' Idea fondamentale di ON-NS &A consiste proprio nel superamento del concetto di "trasferimento tecnologico" per modificarlo in quello di condivisione delle conoscenze mediante criteri di Entanglement della comunicazione tra Arte e Scienza.
http://www.facebook.com/topic.php?uid=42775855291&topic=6526

Anche con QAGI nel quadro della Iniziativa Governativa Italia degli Innovatori , oggigiorno quello che ci riguarda e' la capacita di fomulare una attivita in rete di ARTE QUANTISTICA finalizzata a stimolare le funzioni creative delle Virtual CO-Organization per la condivisione di conoscenze innovative nel quadro dello sviluppo della societa post-industriale della conocenza.

Quello che ritengo dovremo esser capaci di co-organizzare e coordinare a livello internazionale e' un programma di aggregazione di attori eterogenei virtuosi ( pubblici e privati) che andranno assieme ad esplorare sistemi di innovazione nella comunicazione scientifica ed artistica finalizzata al superamento delle logiche meccaniche sulle quali e basato e' il vecchio ed obsoleto concetti di trasferimento tecnologico.

La aggregazione degli attori del percorso condiviso di innovazione QAGI/EGOCREANET , a mio avviso, puo procedere facilmente utilizzano le varie opportunita' interattive di promozione in rete internet ( you-tube, facebook, blogs, portali... ) ecc,... per collaborare a una estesa programmazione internazionale di eventi di Arte Quantistica che costituira l' ossatura di una futura trasformazione culturale e scientifica mondiale attuabile nel medio e lungo periodo ad alta qualita ed estensione di co-operazione.

Questo e cio' che gia abbiamo iniziato a fare con Roberto Denti ed tanti altri amici che vogliano condividere questa impostazione necessaria per accompagnare la transizione da un tessuto produttivo “manifatturiero- meccanico ” verso lo sviluppo cosiddetta società basata sulla conoscenza di elevato valore intellettuale creativo (knowledge-based economy) che fino ad oggi e rimasta uno slogan come e dimostrato dalla crisi economica attuale che sara insuperabile senza il seme della trasformazione che stiamo proponendo ora nell' ambito di QAGI/EGOCREANET. Paolo Manzelli 26/LU/11