Nuovo ruolo dell'artista ed il movimento della Quantum Art

Witness - author: MANZELLI - posted: 14-10-2012

" NUOVO RUOLO dell' ARTISTA ed il movimento della QUANTUM ART finalizzato a Partecipare al CAMBIAMENTO come espressione di FUTURI ORIZZONTI della Scienza e della Societa".

Paolo Manzelli pmanzelli.lre@gmail.com

Abstract: La relazione tratta del cambiamento Quantistico del significato della “Percezione Visiva” e della conseguente innovazione della espressione pittorica , musicale e piu’ in generale artistica, nel quadro di un mix comunicativo tra arte quantistica e tecnologia della realta’ aumentata.

Il movimento dell’ ARTE QUANTISTICA (QAGI-EGOCREANET), agisce nella convinzione che EUROPA superera la attuale Crisi socio-economica iniziando dalla innovazione e dal rinnovo dell' “Arte Quantistica” come driver della Cultura scientifica ed economica mondiale.

Infatti la crisi attuale , prima ancora di divenire crisi economica , e’ fondamentalmente crisi della cultura e dell’ arte causata dal condizionamento esercitato dal mass media che ha inibito sistematicamente la creativita’ artistica , relegando l’arte a un mero valore di mercato, cosi che ogni forma di anticipazione emotiva ed immaginaria dell’ arte e’ progressivamente divenuta incapace di rinnovare valori e credenze innovative nonche’ lungimiranti proposte culturali sviluppate dalla creativita dell’ artista .

Il movimento dell’ Arte Quantistica focalizza, quali fattori determinanti il superamento della crisi culturale , l’ esercizio di una condivisa volonta’ e perspicacia di agire nella trasformazione sociale internazionale,impegnandosi a produrre e provocare il cambiamento culturale, cosi come e’ divenuto necessario, per dare sviluppo alla trans-disciplinarieta’ tra arte e scienza , che ha come riferimento storico la creativita scientifica ed artistica dell’ epoca nell’ antico Rinascimento Italiano .

Resta evidente che a differenza dell’ Epoca del Rinascimento ,in cui l scienza e la tecnica facevano riferimento alla costruzione di macchine e macchinari , l’ arte oggi si trova immersa in un ambiente tecnologico la cui base scientifica consiste essenzialmente negli sviluppi della scienza quantistica. Tutte le tecnologie di comunicazione elettronica , eccetto il semplice atto di pigiare di tasti ed interruttori , sono attualmente lontane dalla percezione immediata della gente, poiche’ appartengono ad una visione della realta’ atomico-molecolare che non e’ piu’ visibilmente oggettiva, ma essenzialmente probabilistica, come e stato decretato dal Principio di indeterminazione del 1927.

Pertanto tutte le precedenti logiche cognitive e ogni operativita’ derivante dalle precedenti concezioni “meccanicistiche “, si infrangono su tale fondamentale principio quantistico, che in sostanza significa che non e’ possibile conoscere con esattezza la realta’,, ma che possiamo solo lavorare sull’immaginario scientifico, proprio in quanto le concezioni probabilistiche possono essere modulate dal nostra mente per poter corrispondere ad una realta’ effettiva, che permane recondita a causa dei limiti naturali limiti dei nostri sensi.

Quello cha cambia a tale proposito e’ la stessa interpretazione di cosa significa vedere e piu’ in generale percepire con i nostri sensi . Oggi la neurobiologia studia il funzionamento cervello con la NEURO-IMAGIN Pertanto da una riflessione su tali studi si comprende come il cervello umano possa costruire nel suo interno suoni ed immagini che , come quelli costruiti in sogno, non sono effettivamente reali , proprio in quanto quello che vediamo e percepiamo , non e altro che una nostra raffigurazione della realta’ che anticipa le probabili nostre interazioni fisiche con l’ ambiente .
Questa inversione probabilistica del significato della realta’ percepita dai sensi , conduce l’ Arte Quantistica a porsi come principale problematica, quella produrre una espressione innovativa, capace di dare forma estetica alla trasformazione di coscienza che viene delineata dalla concezione quantistica del mondo e della sua percezione Tale atteggiamento diretto verso la innovazione concettuale della espressione artistica contemporanea, si propone di dare vita a criteri creativi di sviluppo sociale ed economico che divengano l’ essenza di un nuovo rinascimento dell’ umanesimo-scientifico
Pertanto nel movimento QAGI-EGOCREANET sono considerati artisti tutti coloro che in virtù delle nuove esigenze espressive derivanti dalla conoscenza quantistica si manifestano in sinergia con tali motivazioni e concezioni,e che attraverso la creazione di opere (pittoriche, letterarie, musicali, film , ecc.) sono capaci di superare e sopperire artisticamente alla mancanza di visualizzazione e di percezione immediata delle dinamiche e dei concetti fondamentali su cui opera il cambiamento scientifico e tecnologico contemporaneo.
Il movimento dell’ ARTE Quantistica, (QAGI ) fondato nel 2010 dall’ Artista Roberto Denti , ha immediatamente aderito alla prospettiva di sviluppo concettuale ed elle relazioni innovative tra arte e scienza precedentemente individuate e promosse dalla Associazione di R&S (Onlus) EGOCREANET fin dall’ anno 2004.

Infine e’ molto importante capire come il movimento QAGI abbia trovato una ampia ed immediata accettazione in Cina dove la scrittura simbolica esprime graficamente cose concetti e nozioni Cio probabilmente e stato possibile , datosi che la cultura tradizionale Cinese non ha radici cognitive nelle basi concettuali del ” meccanicismo” ma consegue a concezioni piu antiche di impronta olistica, derivanti dal TAO ed anche da piu ‘ antiche concezioni alchemiche rifacentesi alla simbologia YIN/YANG ,

Pertanto i sistemi di rappresentazione e condivisione contemporanea della creativita e della innovazione ,capaci di espandersi e rinnovare il mondo, probabilisticamente trovano una loro formidabile espressione artistico-simbolica, ancor prima di poter essere espressi a parole in una dimensione concettuale che attualmente risulta ancora priva di rinnovati riferimenti umanistici e filosofici.

Per affrontare questa sfida di comprensione problematica di come l’ arte quantistica si espanda nel mondo come DRIVER del CAMBIAMENTO , liberando l’ arte da vecchie concezioni meccaniche, abbiamo proposto di discuterne alla Conferenza sul tema NEW HORIZON OF QUANTUM ART & AUGMENTED REALITY che si terra il 14/DIC2012 c/o la Provincia di Firenze (sala L.Pistelli) .Orgnizzata da QAGI-EGOCREANET.

N.B. Il Programma per partecipare alla Conferenza ( aperta e gratuita) puo’ essere richiesto a ll’ autore di questa sintetica riflessione .

BIBLIO ON LINE- di Paolo Manzelli
Progetto Conoscenza: http://www.caosmanagement.it/art47_06.html;
Scienza e arte : crisi del meccanicismo: http://venezian.altervista.org/Scienzarte/37._Crisi_e_superamento_del_me...
Altra Formazione. http://www.ecplanet.com/taxonomy/term/264
Immaginario e percezione visiva: http://www.edicolaweb.net/arti018a.htm
Anticipazione percettiva : http://www.edscuola.it/archivio/lre/anticipazione.htm
Modelli di Percezione : http://venezian.altervista.org/Scienzarte/41._Modelli_di_percezione.pdf http://www.caosmanagement.it/art67_03.html
Scienza , cervello e Musica : http://www.edscuola.it/archivio/lre/scienza_cervello_musica.pdf
Sinestesie : http://www.edscuola.it/archivio/lre/apprendere_il_mondo.htm
QAGI/ EGOCREANET : http://www.facebook.com/groups/148287498606296/
Future Horizon of QA & AR: http://dabpensiero.wordpress.com/2012/06/30/qagiegocreanet-q-ar-te/
http://guazzaronigiuliana.blogspot.it/2012/08/future-horizon-of-quantum-...
http://www.vglobale.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1478...