19 giovani su 100 "sani" hanno anomalie cardiache