Il presidente della camera Fini e i convegni senza dibattito

Domanda ai politici - autore: guia - pubblicazione del: 16-02-2012

Eg. On. Presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini, 10 persone presenti al Convegno da Lei organizzato ieri 15/02/12, alle 16 nella sala della Lupa, del “nostro” Parlamento: “L’Africa ha un volto nuovo: quello delle donne, un esempio per l’Italia”, Ti chiedono: a che cosa è servito il “tuo” Convegno e perché hai volutamente impedito il dibattito con i partecipanti, facendo passare un biglietto alla giornalista Carmen La Sorella alla fine del Convegno, per farle dire: “So bene che ci sono molte persone di prestigio che vorrebbero prendere la parola, ma purtroppo…non c’è tempo”. Dopodiché Lei si è fermato a parlare sul podio solo con i relatori per un buon quarto d’ora; sparendo poi tutti, rapidamente dalla “scena”.
Noi tutti cittadini, come al soliti irrisi, sbeffeggiati, presi per coglioni, abbaiamo perduto il nostro prezioso tempo di lavoro ed anche i nostri soldi, perché ovviamente per venire alle 16 in Parlamento abbiamo dovuto prendere dei taxi, per sentire cose stantie, obsolete, puerili, inutili :”sono le donne che devono votare le donne, dobbiamo cambiare e costruire un'altra società, molto si sta facendo…le donne ormai sono in tutti i settori”. Anche il titolo del Convegno è penoso, dichiara ufficialmente che l’Italia è il quarto mondo, viene dopo l’Africa.!!! Solo il giornalista Mentana è stato onesto “ non prendiamoci in giro...”, ed il Ministro degli Esteri che almeno ha portato dei dati internazionali.
Ma davvero voi vecchi “politi” credete che per riciclarvi alle prossime elezioni basti fare qualche Convegno blindato, che evidentemente, non accettando il dibattito, serve solo a voi, per metterlo nel vostro Curriculum, accreditandovi il merito di favorire le donne, argomento sicuramente trainante. Quando tutti noi cittadini, sappiamo bene quanto Voi l’avete sempre impedito, evitando accuratamente che queste assumessero posizioni di comando e leadership, ovviamente tranne rare eccezioni inerenti l’ambito dei favoritismi sicuri. Certo le prossime elezioni saranno difficili per voi, bisogna che vi organizziate meglio; anche se vediamo bene che ci sono anche femmine desiderose di potere, che vi assecondano in questa politica becera…. Ma fortunatamente la gran parte dei cittadini oggi ha preso coscienza dei mali della vostra politica e sta lavorando alacremente per un mondo nuovo, costruito, tra l’altro, cosa che voi sembrate ignorare totalmente, sulle conoscenze che la Scienza ha prodotto. E quindi, su cose concrete e reali che producono benessere e salute e che porteranno ad una Società della Conoscenza basata sull’interazione, sul lavoro interdisciplinare in equipe, su un economia basata sulla Responsabilità Sociale d’Impresa, sul rispetto delle persone, delle regole e dei valori, che voi continuate a calpestare!

Destinatario: 
On. Gianfranco Fini