Mitocondrio ed Eme: funzioni vitali anti-invecchiamento

Testimonianza - autore: MANZELLI - pubblicazione del: 28-01-2012

MITOCONDRIO ED EME: http://www.facebook.com/groups/195771803846822/?ref=ts

E impressionante quante funzioni specifiche per la vita abbiano come compito i "mitocontri" organelli microscopici simili a batteri che vivono i simbiosi con le cellule eucariote. . Essi non solo producono Energia (fruibile biologicamente come ATP) attivando procesi biochimici capaci di utilizzare l' ossigeno che respiriamo. vedi : http://www.mitocon.it/index.php?option=com_content&task=view&id=15&Itemi...
Il termine mitocondrio deriva dai vocaboli greci mitos (“bastoncino”) echondrion (“granulo”) coniati alla fine del XIX secolo da Benda che fu il primo ad individuare questi organelli che anno un diametro medio di circa 0,5μm e lunghezza di circa 1-2μm, e che nel loro esercizio possono, rigonfiarsi e contrarsi in seguito ai processi metabolici cosi che possono raggiungere dimensioni maggiori sino a 10μm di lunghezza e pertanto essi si spostano nel citoplasma della cellula per concentrarsi e addensarsi per riproduzione nei punti dove è maggiore la richiesta di energia cosi come avviene nelle fibre muscolari nell'esercizio dello sport.

EME o EMATINA
Oltre all' ATP i mitocondri sono i principali costruttori del gruppo chimico, denominato "eme" .L' eme (o ematina) è un complesso chimico contenente al centro un atomo di ferro. L' eme costituisce costituisce la parte "non" proteica che si accopia con una serie di proteine formate all' interno dei Ribosomi , per creare i complessi molecolari come l'emoglobina, la mioglobina e i citocromi. L' Eme grazie alla correlazione con l' atomo di Ferro permette di legare l'ossigeno, sia in forma molecolare che in altri composti (biossido di carbonio CO2, monossido di carbonio CO, H2O, ecc) e quindi e' decisivo per dar vita alla catena respiratoria aerobica che e' la modalita principale che, tramite la respirazione polmonare e il cicuito sanguigno ci da l' energia vitale.
Per manenere sani i nostri mitocondri e permettere loro di riprodursi per scissione , dobbiamo curare la alimentazione mantenendo una media elevata i anti ossidanti ( es vitamine C ed E ) capaci i bloccare i radicali liberi che come altre specie reattive all' ossigeno (ROS) danneggiano il DNA Mitocondriale (mt-DNA) .
E’ noto, infatti, che i ROS aggrediscono, anche i complessi respiratori e che questi, danneggiati,producono più ROS per cui si instaura un circolo vizioso difficile da interrompere e che porta alla distruzione dei mitocondri.
Vedi stress ossidativo ed invecchiamento . http://www.rsamadonnadellapace.it/RSA/eventi%20scientifici/abstract/18)%20abstract%20VENDEMIALE.doc.pdf

Per uno studio piu approfondito vedi anche le seguenti tesi on line.

-- http://amsdottorato.cib.unibo.it/2886/1/Faccioli_Marco_Tesi_PDF.pdf
---http://www.biochimica.unibo.it/NR/rdonlyres/617A2914-33FC-4816-AD64-6E415B6AA98D/89852/TesiNicolaRaule.pdf

PS NB: Da tenere in prima considerazione per combattere i ROS e in eccesso e rallentare l' invecchioamento e' consiglato l'utilizzo costante e vario di frutta (che e meglio ingerirle prima dei pasti) e verdura. Queste sostanze naturali sono un mix di sostanze anti-ossidanti. Quindi largo uso ad es. di arance, carote, uva nera e rossa (la buccia contiene resveratrolo che si ritova anche in un buon bicchiere di vino ), pomodoro (non ripulire la parte gelatinosa e i semi), ananas, limone, insalate, germogli, germe di grano, ortica, melograno (ancora più ricco di antiossidanti e resveratrolo del vino), prezzemolo, finocchio, cetriolo, melone, pomodori maturi (quantità significative di licopene; la biodisponibilità aumenta cuocendo brevemente i pomodori o condendoli con olio di oliva), zucca, spinaci, broccoli, mango, papaia, albicocche, mirtillo, fragola, pompelmo, cavolfiore, tè verde.
vedi : http://www.anagen.net/restare.htm