Lettera dell’assemblea dei contestatori di Wall Street

News - author: stg - posted: 16-10-2011

Lettera al popolo del mondo: noi, dell'Assemblea Generale di New York,
occupando Wall Street in Liberty Square, vi esortiamo ad affermare il
vostro potere. Esercitate il vostro diritto a riunirvi pacificamente;
occupate i posti pubblici; create un processo per affrontare i
problemi che ci sono stati presentati, e create soluzioni accessibili
a tutti. A tutte le comunità che decidono di intraprendere azioni e
formano gruppi nello spirito di democrazia diretta, noi offriamo il
nostro appoggio, documentazione, e tutte le risorse che abbiamo
disponibili. Unitevi a noi e date potere alle vostre voci! Questa è la
dichiarazione tradotta in Italiano del documento originale della NYC
General Assemby del 30 Settembre 2011.
Nel riunirci unitariamente, in solidarietà, per esprimere un senso di
grande ingiustizia, non possiamo perdere di vista quello che ci ha
portato a riunirci qui insieme.
Scriviamo questo documento in modo che tutti coloro che si sentono
oppressi dalla forza del mondo corporativo possano sapere che noi
siamo i loro alleati.
Come popolo compatto e unito, riconosciamo le seguenti realtà: che il
futuro della razza umana ha bisogno della cooperazione dei suoi
membri; che il nostro sistema deve proteggere i nostri diritti, ed in
caso di corruzione del sistema, diventa un dovere degli individui,
proteggere i propri diritti, e quelli dei loro vicini; che un governo
democratico deriva il suo potere dal popolo, ma le grandi società
capitalistiche non cercano consenso prima di estrarre ricchezze dalla
Terra e dai popoli; e che nessuna vera democrazia è possibile quando
il processo si basa sul potere economico. Lanciamo quest'appello in un
momento in cui le grandi società, che mettono il guadagno prima delle
persone, i loro interessi prima della giustizia, e l'oppressione prima
dell'uguaglianza, controllano i nostri governi. Ci siamo uniti in modo
pacifico, come il nostro diritto, per dare una voce a questi fatti.
Hanno preso le nostre case tramite un processo di pignoramento
illegale, anche quando non potevano dimostrare di possedere il mutuo
originale.
Hanno utilizzato il denaro proveniente dalle tasse dei contribuenti
che doveva servire per il salvataggio economico con impunità e
continuano a dare page esorbitanti ai loro dirigenti.
Hanno perpetuato disuguaglianza e discriminazione sul lavoro in base
all’ età, colore della pelle, sesso, e preferenze sessuali.
Hanno irresponsabilmente avvelenato la catena alimentare, e hanno
eroso il sistema agricoltura con un sistema di monopoli.
Hanno ricavato alti profitti dalla tortura, confinamento, e
trattamento crudele d’innumerevoli animali, e hanno attivamente
nascosto queste pratiche.
Hanno continuamente cercato modi per strappare ai dipendenti i loro
diritti alla contrattazione per migliori paghe e condizioni di lavoro.
Hanno tenuto in ostaggio studenti con debiti per migliaia di dollari
che sono stati costretti a contrarre per pagare la propria educazione,
che è in se un diritto umano.
Hanno costantemente trasferito lavoro all’estero ed hanno usato
ricatto del trasferimento di lavoro all’estero come vantaggio per le
tagliare paghe e benefici sociali dei lavoratori.
Hanno influenzato i tribunali per ottenere gli stessi diritti delle
persone, evitando però qualsiasi colpevolezza o responsabilità.
Hanno speso milioni di dollari per team di legali che cercano modi per
evitare il pagamento delle spese sanitarie per i loro lavoratori.
Hanno venduto la nostra privacy come una merce.
Hanno usato le forze militari e la polizia per impedire la liberta della stampa.
Hanno deliberatamente rifiutato di ritirare dai mercati prodotti
difettosi, mettendo vite a repentaglio in nome dei profitti.
Determinano la politica economica nonostante i fallimenti catastrofici
che la loro politica ha prodotto e continua a produrre.
Hanno donato grandissime somme di denaro ai politici, che sono
responsabili per le regolamentazioni.
Continuano a bloccare forme di energia alternative per mantenerci
dipendenti dal petrolio.
Continuano a bloccare forme di medicine generiche che possono salvare
la vita o dare sollievo a più persone per proteggere investimenti che
hanno già procurato profitti sostanziosi.
Hanno insabbiato di proposito fuoriuscite di petrolio, incidenti,
falsi in bilancio, e uso di additivi per inseguimento profitti sempre
più alti.
Tengono di proposito il popolo disinformato e impaurito tramite il
loro controllo dei mass-media.
Hanno accettato contratti privati per ammazzare prigionieri anche
quando erano presenti seri dubbi della loro colpevolezza.
Hanno perpetuato il colonialismo in casa e all’estero. Hanno
partecipato alla tortura e l'omicidio di civili innocenti al estero.
Continuano a creare armi di distruzione di massa per guadagnare
contratti dal governo.