Spazzatura in Campania: le accuse al presidente Caldoro e la strategia di De Magistris su differenziata e appalti puliti

News - author: Rosa.L - posted: 27-06-2011

Il Presidente della giunta regionale della Campania Stefano Caldoro è indagato nell'ambito dell' inchiesta della Procura di Napoli sui rischi per la salute pubblica determinati dalla mancata raccolta dei rifiuti. Nell'inchiesta del procuratore aggiunto Francesco Greco e del pm Francesco Curcio si contesterebbe al presidente della giunta campana la mancata attivazione di discariche in altre province campane per fronteggiare l'emergenza. Poco dopo la reazione dell'interessato, che si dichiara pronto.

Intanto il sindaco di Napoli Luigi De Magistris punta il dito sulla malavita organizzata: "Qualunque cittadino sa che l'incendio di un cassonetto causa diossina i rifiuti incendiati diventano speciali e occorrono giorni per rimuoverli. E' evidente che c'è una strategia dietro ai roghi e ai blocchi stradali. La camorra ostacola la nostra rivoluzione ambientale". In riferimento è alle manifestazioni di protesta che si stanno registrando in questi giorni a Napoli per l'emergenza rifiuti. Incremento della differenziata e appalti puliti: su questi due punti, ha fatto capire De Magistris c'è l'ostilità della criminalità. Il business, a sentire il sindaco di Napoli, è enorme e "per questo c'è qualcuno che ci vuole ostacolare". Chi? "Sarà la magistratura ad accertarlo", dice de Magistris.

Fonte: repubblica.it